Bondora come prestare denaro on line e ottenere interessi.

Attenzione!

Questo non é da intendere come un consiglio finanziario. In questo articolo e in tutti gli articoli presenti su questo blog vengono offerti contenuti a scopo culturale/ informativo. Queste sono le nostre esperienze condivise su varie piattaforme. Non ci assumiamo alcuna responsabilita. Di alcun tipo.

Prima di iniziare cerchiamo di capire che cosa é Bondora.




Si tratta di una piattaforma di peer to peer lending dove vengono emessi prestiti tra privati. logicamente Bondora funge da intermediario tra i prestatori e riceventi del credito, l’iscrizione sulla piattaforma é gratuita e si può  iniziare a prestare del denaro partendo con un importo maggiore ad un euro.

Se desideri maggiori informazioni sui siti peer to peer lending allora puoi leggere questo mio articolo:

Peer to Peer lending di cosa si tratta ?

Inizio

Oggi ho terminato un mio investimento all’interno di Bondora questa piattaforma p2p lending famosissima che é in grado di “prestare” (come se fosse un istituto di credito) il nostro denaro a potenziali finanziatori e far ottenere cosi un ritorno sul capitale con un interesse.

Nei piani di bondora ogni prestito o progetto ha esposto il tasso di interesse che quest’ultimo può far guadagnare sul capitale versato.

In questo caso sembrerebbe che noi svolgessimo il lavoro che svolge un comune istituto di credito, ovvero lavorare come se fossimo dei finanziatori per erogare prestiti  a persone che necessitano di credito, per una volta, sembrerebbe che grazie a queste piattaforme possiamo sfruttare le stesse tecniche che utilizzano le banche per monetizzare.

Bondora con sede in Estonia, sembrerebbe avere un esperienza sul campo da “10 anni circa” (momento in cui sto scrivendo) e notando alcune recensioni su trustpilot e altre recensioni sparse sul web, oltre ad essere consigliata da diversi Youtuber, sembrerebbe un azienda che tiene molto a ciò che promette e sembrerebbe molto propensa a mantenere un rapporto ottimale con i suoi collaboratori.




Il rischio

Come in tutti gli investimenti possibili e immaginabili anche Bondora ha il suo tasso di rischio. Quel tasso che é sempre presente in tutti gli investimenti purtroppo, quell’odiato tasso rimarrà sempre attivo anche per le piccole attività commerciali, o soluzioni immobiliari, tanto é vero che l’investimento sicuro (almeno per il momento) non esiste, eccetto ovvio quello che facciamo su noi stessi.

Se ti interessa questa “filosofia” ti consiglio di dare un occhiata a questo mio articolo:

investimento sicuro al 100%

Miglior investimento.

Quando si desidera entrare in metodi come quelli riportati in questo articolo, bisogna partire prevenuti per fare in modo che qualsiasi cosa accada (in questo caso una potenziale perdita) non vada ad incidere in maniera negativa sulla nostra attuale condizione finanziaria.

Ti consiglio di approfondire questi concetti leggendo questo mio articolo:

Gestione del denaro… impara a gestire al meglio le tue finanze.

Precauzioni della società

Come in molte altre piattaforme simili a Bondora le precauzioni sono sempre molto “rigide”, e oltre a tenere il sito in modo sicuro con tutte le precauzioni necessarie idonee come per ogni transazione monetaria, Bondora cerca di tutelare i propri investitori/risparmiatori con tutti i mezzi possibili, ovvero quei mezzi precauzionali adoperati da tutti (o quasi) i migliori istituti che appartengono a questa categoria.

Bisogna comunque ricordare che Bondora non dovrebbe essere responsabile completamente al 100% sui movimenti monetari, in quanto risulta essere un intermediaria delle transazioni che si svolgono tra voi ( privati ) e altre persone ( privati) o società da finanziarie. Una buona “dose” di responsabilità andrebbe accreditata anche alle persone che richiedono il credito, le quali, sono responsabili della restituzione (nei tempi pattuiti) dell’intero capitale.

Nel tempo in cui un privato o una società deve restituire il denaro possono accadere diversi moventi che potrebbero mettere a rischio il capitale di ogni singolo investitore. Bondora ha preso una “posizione” dinanzi a molte di queste problematiche escogitando alcune soluzioni che diminuirebbero drasticamente le stesse. Un tipo di azione intrapresa da Bondora é di diversificare sulla destinazione del denaro di ogni singolo individuo, in questo modo, la destinazione del medesimo va a finanziarie diverse fonti cercando di eliminare un potenziale rischio.

Considerazioni.

Bisogna riconoscere che questo tipo di servizi sono “allettanti” per molti potenziali investitori. Ne nascono di nuovi in un arco di tempo breve, ma non tutti sono uguali e molti si distinguono da altri per svariati fattori.

Per quanto riguarda Bondora le statistiche e i dati per i futuri investimenti sembrano minimi, a differenza di ulteriori peer to peer lending, dove vengono esposti i dati del finanziatore con associato il grado di rischio di investimento stesso. Quando questi dati vengono a mancare potrebbe  comportare si una facilità di utilizzo della piattaforma al prestatore, ma conseguentemente una poca chiarezza sulla destinazione dei propri fondi.

Quello che sembrerebbe interessare ad una buona percentuale di prestatori potrebbe essere una buona percentuale di sicurezza su tutti i movimenti dei propri fondi, e capire realmente a chi vengono erogati questi prestiti; per un prestatore poco curioso e che desidera solo il profitto dal suo denaro  questi dati potrebbero essere irrilevanti, ma rimarranno per il “prestatore attento” dei dati importanti che vorrà prendere in considerazione ogni qual volta volesse svolgere un qualsiasi investimento.

Cosa ho fatto io.

Ho provato Bondora e finora la procedura sembra fluida e ben predisposta, non ho capito a cosa o a chi sono destinati i miei fondi, ma in base ai risultati ottenuti potrebbero risultare irrilevanti, in quanto i dati sono studiati dalla piattaforma e dallo staff il quale, sembrerebbe voler eliminare qualsiasi pensiero al prestatore conducendolo solo a svolgere movimenti finanziari nel tentativo di riscuotere gli interessi.




Conclusione.

Investire in Bondora e in altri sistemi comporta dei rischi. Sta a noi studiare per bene la piattaforma e destinare solo il denaro necessario a quest’ultima.

Su Bondora ce ne sarebbero da dire diverse e sono sicuro che ricevero altre domande o curiosita sopratutto sui metodi di investimento.

Proprio per questo ti consiglio di seguire il blog e di iscriverti gratuitamente iscrivendoti a questo form:

Vorrei consigliarti la lettura di questi miei ulteriori articoli:

Mintos: prestare denaro online come se fossi una banca.

Come arricchirsi lentamente.

Come migliorare la propria condizione finanziaria senza toccare il capitale ?




Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.