Lavorare on line. Ecco i metodi peggiori e migliori.

Hai mai pensato di lavorare on line ?

Hai mai pensato di avere un business tutto tuo ? Magari che si possa coltivare pian piano giorno dopo giorno, magari partendo da zero investire un enorme capitale ?

Beh io si, e da diversi anni ormai :), ma dopo alcune esperienze e decine di libri letti su queste tematiche, vorrei mostrarti alcuni accorgimenti che io avrei ben gradito se qualcuno me li avesse consigliati  diversi anni fa, prima di iniziare questa meravigliosa avventura sul web.




Ho pensato che una “cernita” di tutte le informazioni che mi sono tornate utili potessero aiutarti.

Spero davvero che queste informazioni ti tornino utili, e che risolvino i soliti problemi di chi inizia un  nuovo lavoro on line.

Detto questo, possiamo iniziare con alcune riflessioni e concetti vari.

Non tutti i lavori on line sono uguali.

Oggi avrai sentito di diverse “opportunità” che sono nate on line. Non appena udirai qualcosa che riguarda la parola denaro, le tue orecchie ( come d’altronde anche le mie ) si “drizzeranno” e andremo subito a capire di cosa si tratta andremo a studiare quell’informazione per capire come funziona tale sistema che ci viene posto, fino a quando non capiremo per bene il funzionamento.

Partiamo dal presupposto che nonostante tu abbia ottenuto informazioni su diversi business ricordati che in molti casi si tratta di vere e proprie truffe ben architettate, ma non ne voglio parlare qui, ho gia raccontato che il web (specialmente in questo periodo) é stra pieno di truffe e sito scam di facile accesso con un esca insostituibile “soldi facili per tutti”

Ma seppur non esistono solo truffe che cercano di sottrarti più denaro possibile, può anche darsi che esistono altre  tipi di truffe gratuite dove quello che vogliono sottrarti non é il tuo denaro ma ben si il tuo tempo.

e bene si… nascono alcuni siti oggi dove in cambio di un enorme quantità del tuo tempo ( risorsa estremamente di valore per te) ricambiano con dei piccoli guadagni.

Alcuni sistemi sembrano molto remunerativi quando in realtà non lo sono affatto. Alcune persone come te e me passano il loro tempo creando siti o blog con dei sistemucci strani, nel tentativo di sottrarre il tempo al prossimo ,in cambio di un quantitativo significativo di tempo concedono in cambio un quantitativo di denaro “vergognoso”.

Ora posso intuire che tu non abbia ben chiaro cosa vorrei trasmetterti in questo paragrafo e proprio per questo, vorrei approfondire questo tema suddividendo i sistemi validi ( dal mio punto di vista) per guadagnare on line, elencandoli dai “più remunerativi ai meno remunerativi”.

Ho scritto sul mio ebook (editato tramite Amazon) parole su parole per questa tematica perché tempo fa non valutavo per bene un business, ma accedevo semplicemente ad esso nell’intento di migliorare la mia attuale condizione, quando in realtà, non stavo facendo altro che deteriorarla.

Continua con la lettura e afferra per bene i concetti esposti, ti potranno aiutare a migliorare significativamente la tua condizione economica, e a non perdere qualcosa che nessuno ti potrà mai ridare in dietro… il tuo tempo.

Metodi a bassa remunerativitá.

Questi sono i metodi più semplici che esistano attualmente per creare da zero un entrata sul web. Il problema e che con questi metodi non si diventa ricchi e i compensi sono stile “carità su metropolitana”, anche se, credo che a volte strimpellando con una chitarra ci si diverta di più e si guadagni meglio a differenza di questi “sistemucci” on line da quattro soldi.

Alcuni sistemi per racimolare degli spiccioli sono ad esempio i ptc ( paid to click) oppure sistemi che generano email e si viene pagati per ogni visualizzazione delle stesse (compensi bassissimi). Ho notato adesso che esistono persino dei social o grandi community che frequentandoli si possono riscuotere dei piccoli compensi monetari svolgendo delle comuni mansioni. Per me, questi sistemi non sono validi per diverse ragioni. Innanzitutto credo che chi riesce a monetizzare grazie a tali sistemi siano i realizzatori dei siti stessi, e nessun altro, oltre questo, nella stragrande maggioranza dei casi questi siti scompaiono senza lasciar traccia e senza lasciar un soldino ai poveri lavoratori.

Non esistono solo Ptc o social money on line esistono anche dei siti di “sondaggi” mal retribuiti e altre cose del genere che ora non sto qui ad elencarti perché ce ne sono davvero tanti.

Metodi a media remunerativitá.

Per lavorare on line dovresti offrire un prodotto o un servizio. Ho “battezzato” questi metodi a media remunerativitá per ovvie ragioni, una tra tante e perché necessitano di alcune nostre abilità per funzionare e necessitano allo stesso tempo di azioni su azioni per far si che produca un buon cashflow.

Prova per un momento ad iscriverti su fiverr… ci sono migliaia di persone che stanno cercando le tue abilità, quindi se vorresti specializzarti su WordPress, o su alcuni software di fotoriticco o chissà cos’altro puoi farlo e “vendere” tranquillamente le tue abilità  su fiverr.

Ti consiglio la lettura di questo mio articolo:

3 Portali per formarsi in maniera ottimale.




Se non vuoi lavorare in questo modo offrendo servizi per qualcuno, potrai magari vendere le tue opere tramite eBay o Amazon. Io ho girato diversi video corsi per questo settore, e posso assicurarti che (dal mio punto di vista) é un ottimo metodo per creare un extra mensile, ma bisogna pur sempre ricordarsi che i nostri prodotti sono esposti su di un sito esterno e che da un momento all’altro quest’ultimo potrebbe chiuderci l’account e lasciarci cosi in mezzo ad una strada. Questo non deve farti pensare che lavorare in questi portali sia sbagliato e te lo spiego immediatamente nel prossimo paragrafo.

Metodo ad alta remunerativitá 

Per metodi ad alta remunerativitá intendo quei metodi che migliorano davvero la nostra condizione finanziaria (qualsiasi essa sia). Prendi ad esempio un buon libro scritto da te… Ti sarà necessario del tempo per scriverlo forse ci vorranno mesi oppure qualche annetto, ma non appena hai terminato la tua opera potrai autopubblicarla oppure trovare un buon editore che sia disposto a divulgare per bene la stessa senza che tu muova un dito.

Per non parlare poi delle invenzioni…

Se hai inventato qualcosa che sia in grado di risolvere un problema a milioni di persone allora avrai delle buone probabilità di raggiungere milioni in termini di fatturato.

Altro metodo ad alta remunerativitá e quando associ un marketplace tipo eBay o Amazon  al tuo sito ecommerce dove vendi i tuoi prodotti. Quando disponi di un tuo portale che vende i tuoi prodotti allora avrai un buon metodo per guadagnare on line a tutti gli effetti, spiedo dettagliatamente queste mie strategie nel video corso “il commerciante on line” ( clicca qui)

I metodi ad alta remunerativitá devono diventare automatici.

Ti ho consigliato di scrivere un libro perché una volta che lo avrai scritto lui rimarrà li in vendita e non dovrai impegnarti nel promuoverlo ma dei siti di autopubblicazione tipo Amazon, Lulu, o qualcos’altro ( anche se il migliore attualmente é Amazon) faranno tutto il lavoro “sporco” al tuo posto, non dovrai più sbatterti per la vendita delle tue opere.



Un altro modello da prendere in considerazione potrebbe essere un idea che risolve uno o più problemi a milioni oppure a migliaia di persone.

Prendi ad esempio questo blog, cerco con tutto me stesso di risolvere un problema comune ovvero migliorare grazie a dei strumenti offerti dal web la propria condizione economica, e allora sono di continuo alla ricerca di strategie e metodi per migliorare la condizione finanziaria di ogni singolo individuo, quello che imparo lo condivido qui o sul mio canale YouTube, in modo che possa tornare utile al prossimo e risolvere determinati problemi.

Ora non dovrai metterti dietro ad un pc e iniziare a scrivere ( a meno che tu non voglia farlo s’intende) quello che devi fare (dal mio punto di vista) sarà trovare un modo che risolva un determinato problema, più riuscirai a risolvere problemi e più otterrai dei benefici in termini di denaro.

L’unica accortezza da tenere ben a mente e di trovare un sistema o un prodotto che venda in automatico…

non é facile e immediato trovare un idea o un prodotto che generi cashflow , ma sembrerebbe l’unica strada percorribile per ottenere ottime soddisfazioni sia professionali che economiche.

Credo che sia giunto il momento di lasciarci 🙁 ma non temere ci rivedremo nel prossimo articolo…

Come sempre spero di aver condiviso informazioni che possano tornarti utili e che migliorino davvero il tuo stile di vita.

Ti mando un forte abbraccio !




Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.