Perché in Italia le piccole attività stanno chiudendo ?

Credo che la risposta a questa domanda la sappiano tutti :).

Ma per un momento cerchiamo di capire tutti i “diversi fattori” che ci hanno portato alle chiusure delle nostre piccole attività nel nostro amato paese.




Le cause che portano al piccolo aritigiano sotto casa a chiudere bottega, sono diverse, ma per capire per bene queste cessioni di tantissime piccole attività, andiamo a vedere quali potrebbero essere i diversi moventi che hanno scaturito il tutto  :

  • Costi Contabili eccessivi
  • Concorrenza eccessiva
  • Opzioni di business più adatte all’epoca attuale

Sono passati diversi anni da quando ho chiuso le mie attività off line, e intraprendendo il mio lavoro on line  direttamente dal mio pc presso casa mia, ho scoperto che i vantaggi sia economici che professionali sono di gran lunga maggiori ad una comune attività off line; non esagero affatto dicendo che un attività on line é in grado di far “rabbrividire un attività off line in minor tempo e con costi decisamente minori.

Ora con questo articolo voglio andare ad illustrarvi alcuni vantaggi e svantaggi legati alle due gerarchie di attività, step to step andiamo a vedere insieme il perché le varie attività off line stanno chiudendo e perché non conviene più di tanto investire in negozi reali nel tentativo di crearsi un occupazione poco stabile e poco sicura .

Investimenti iniziali ridotti per qualsiasi attività on line.

Sia che tu voglia avviare un attività on line di vendita oppure un sito che offre consulenze, non fa alcuna differenza, i costi, a differenza di un attività off line saranno sempre minori. Immagina che tu da domani voglia partire con un negozio di abbigliamento, secondo il tuo modesto parere ti converrebbe ( da un punto di vista economico s’intende) aprire un tuo sito e commerce, oppure aprire un negozio sotto casa ?

Se sei a “digiuno di queste tematiche non pretendo di certo una risposta esatta da parte tua, ma se come me tu “bazzichi” un Po il web, avrai notato che esistono molti e-commerce (siti che vendono oggetti fisici ) che vendono da magazzini malandati in tutta Italia, e alcuni persino in tutto il mondo. Ho parlato con alcune persone che grazie al loro e commerce completamente avviato dal garage di casa, riescono a portare (grazie al sito) un utile di 700 euro al mese. In molte occasioni questi piccoli stipendi, sono leggermente inferiori al guadagno netto di un attività off line ma si raggiungono senza troppi “gratta capi” e senza avere a che fare la noiosa burocrazia Italiana.

Questo fa intendere che una persona che parte da zero, che non ha dimestichezza con questo genere di commercio e che non ha fondi a disposizione, si affiderà senza alcun dubbio ad un e commerce, oppure si affiderà alla vendita dei suoi prodotti fisici o digitali grazie al traffico di un marketplace tipo eBay o Amazon.

I Costi di mantenimento.

Non possiamo assolutamente tralasciare i costi di mantenimento di entrambe le attività, nel caso dell attività off line i costi contabili e di mantenimento della struttura stessa sono considerevoli. Basta pensare ad un affitto di un locale ubicato in una buona posizione, solo questo aspetto comporterà un prezzo di gran lunga maggiore di un semplice host necessario per realizzare un sito web ( e commerce).

Visibilità notevolmente maggiore.

Ho avuto due attività che vendevano prodotti diversi. Nel primo caso avevo un negozio alimentari che vendeva diversi prodotti per la casa e tanti altri prodotti. Ho potuto soddisfare l’esigenza di una piccola mole di persone; si questo negozio si trovava presso un piccolo comune in cui abitavano all’incirca 1000 abitanti, non c era molta concorrenza ma d’altro canto non c era neppure molta richiesta dei prodotti che stavo offrendo. Per quanto riguardava invece la mia attività di vendita sul web,la stessa riusciva a vendere in qualsiasi parte d’Italia, a volte ( lo ammetto) ad un prezzo più alto della concorrenza. Questo perché sul web si hanno 40 milioni di potenziali clienti e alcuni utenti non spendono molto tempo per cercare l’acquisto migliore al miglior prezzo.




Libertà e tempo risparmiato.

Una mia attività on line mi chiede molto meno tempo ( oltre che molto meno denaro) di una comune attività off line, oltre questo, in alcuni casi sono necessarie poche ore al giorno per svolgere un lavoro egregio. Un attività off line oltre a non garantirti un successo economico o professionale, obbliga a chiunque voglia avviarla un tempo considerevole da parte del gestore.

I vantaggi di un attività on line sono considerevoli a differenza di un attività off line.

Burocrazia e costi contabili.

Oggi grazie al web tutti possiamo diventare dei commercianti o ottimi venditori. Possiamo avviare un attività di vendita anche dal nostro studio di casa, possiamo avviare un semplice e commerce senza l’obbligo di aprire partita iva purché si rispettino alcuni requisiti che la legge stessa impone ( come giusto che sia).




Prima di avviare una qualsiasi attività on line bisognerebbe affidarsi ad un consulente specializzato (commercialista) una volta chiariti tutti gli eventuali dubbi si potrà procedere con la realizzazione di un nostro attivo sul web. Comunque mi sono impegnato nel realizzare un video che spiega quali beni si possono vendere on line senza l’obbligo di aprire partita iva… te lo lascio al termine di questo articolo.

Riassumendo vantaggi e svantaggi di un attività on line e off line 

Vantaggi attività On line

  • Costi di avvio Bassi o nulli
  • Inventario assente  (in caso di dropshipping)
  • Rischio di impresa nullo
  • Vantaggi burocratici considerevoli
  • Bacino di utenti elevato

Svantaggi attivita off line

  • Investimento di avvio attività considerevole
  • Burocrazia eccessiva
  • Contabilità non chiara/ trasparente
  • Rischio d’impresa legato a molteplici fattori
  • Bacino di possibili acquirenti limitato

Per concludere 

Sappiamo tutti quali sono i rischi interconnessi ad un attività off line, per non parlare del tempo che bisogna dedicargli. I fattori che causano la cessazione di un attività off line oggi sono diversi, e nella stragrande maggioranza dei casi sono legati al rischio d’impresa e alla contabilità. Ma oggi sono emersi nuovi fattori che “stanno spingendo” tutti i nuovi imprenditori a sfruttare il web, questo perche il web stesso offre molteplici vantaggi.

Io come sempre spero di essere stato utile con questo mio articolo e ti lascio un video bonus dove voglio spiegarti quali lavori puoi intraprendere anche da domani senza aprire partita iva:




Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.