//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Amazon fba facciamo chiarezza.

Se sei un “navigatore incallito” come me, avrai senza ombra di dubbio sentito parlare di Amazon Fba ovvero il programma di Amazon che permette la vendita (apparentemente) illimitata di ogni prodotto che vogliamo vendere su Amazon (attualmente il miglior markeplace al mondo) in modo automatico .

A differenza della normale procedura di vendita che riguarda il marketplace , in questo caso Amazon concede (a chiunque ne voglia usufruire) questo sistema conveniente che sta “spingendo” tutti (grandi e piccini) nella vendita di prodotti all’interno di Amazon.




Questi oggetti da poter vendere spesso provengono dalla Cina, una volta acquistati vengono venduti tramite Amazon in un loro centro di stoccaggio.

Step to Step andremo a vedere come funziona tale sistema offerto da Amazon.

Come funziona Amazon ?

Non vorrei essere noioso con questo primo paragrafo, ma voglio  dedicare “qualche riga” al marketplace migliore del mondo (attualmente), perché durante questa mia esperienza sul web, ho potuto constatare che non tutti hanno ben chiaro che cosa fa Amazon, quali sono i suoi servizi, a che cosa serve, e come vende i suoi prodotti.

Devi assolutamente sapere che Amazon funziona in modo simile ad eBay, a differenza che il primo offre dei vantaggi in più, e questi vantaggi sono sfruttati dai propri clienti per cercare di trarre  più  profitto possibile attraverso la piattaforma.

Amazon, non solo dispone dei propri oggetti in vendita ma esso, concede a chiunque l’opportunità di promuovere i propri oggetti per fare in modo che grazie all’immenso traffico scaturito dal marketplace una ditta qualsiasi , o un titolare di partita iva, ( oppure venditore occasionale) possa inserire nell’enorme catalogo di Amazon i propri oggetti, acquisendo cosi  popolarità, in modo da aumentare di conseguenza le probabilità che il proprio oggetto possa essere venduto .

Logicamente Amazon concede l’opportunità per ogni suo iscritto purché in cambio della vendita conclusa possa detrarre una commissione, e d’altro canto trovo tutto questo”abbastanza meritevole” perché Amazon si occupa principalmente di “acquisire” traffico di utenti che siano disposti a comperare i propri prodotti, e questo comporta del lavoro e dei costi.

In alcuni casi le commissioni di Amazon sono (dal mio punto di vista) eccessive, e se non si ha in vendita un prodotto con un ricarico elevato, il sistema potrebbe essere non proficuo per molti venditori.

Possiamo decidere se promuovere il nostro prodotto all’interno di Amazon preoccupandoci di tutto, dall’inserimento dello stesso, fino all’imballaggio e alla spedizione. Nel caso in cui volessimo invece “assegnare” tutto il lavoro ad Amazon, possiamo ugualmente affidarci a loro inviandogli (in lotto) i nostri prodotti, e successivamente loro penseranno a tutto, partendo dallo stoccaggio presso i loro magazzini e penseranno anche a spedirli in maniera celere nel caso venissero venduti.

Sono in grado di spedire tutto in maniera velocissima offrendo persino la spedizione in 24 h ( il famoso  Amazon prime) al costo di 3,60 euro circa al mese.

Il funzionamento di Amazon é chiaro.  Ma Come funziona il tutto?




Basta una semplice registrazione e “sei dentro”, non vuoi pensare a “raccogliere” sul web tutti i tuoi prodotti e “posizionarli”  dentro un garage, e cosi ti affidi ad Amazon (fba) per fare in modo che lui stesso tenga tutti i tuoi prodotti ( con un costo di affitto s’intende) e vuoi logicamente che lo staff di Amazon pensi a tutto, partendo dallo stoccaggio, fino alla spedizione del prodotto, che in fine si preoccupi di recuperare i pagamenti dei clienti (ulteriore seccatura in meno per noi venditori) e che ti invii un bonifico ogni settimana sul tuo conto.

Il mio lavoro quale sarebbe ?

Il lavoro di chi usufruisce di questo sistema per generare reddito sarebbe quello di svolgere un accurata ricerca di mercato. Un utente che vuole intraprendere questa “carriera”, dovrebbe essere in grado di capire quali sono le esigenze di mercato, quale prodotto potrebbe far ottenere dei risultati ( in termini economici) e dovrebbe saper “cavalcare l’onda del mercato attuale (tendenza attuale), anche perché se non si dovesse “cogliere il segno” con i propri prodotti da vendere, allora potrebbe scaturirsi una vera e propria catastrofe finanziaria.

I problemi legati a questo lavoro.

Si notano sul web tantissimi ragazzi che “affermano” di aver trovato un ottima fonte di ricchezza grazie a questo programma concesso da Amazon, fanno intendere che loro stessi abbiano ottenuto dei risultati quasi “matematici” e vogliono vendere la loro “formula del guadagno” a tutti coloro che sono neofiti, e che vogliono “avvicinarsi a questo mondo”. Cosi i stessi ragazzi che affermano di aver creato dalle loro abitazioni questi attivi cosi prosperosi, iniziano a creare dei video corsi a pagamento ( ad un costo in genere elevato) e una volta riscosso il compenso spiegano tramite video, libri, o ebook, tutti gli step necessari per svolgere il lavoro in maniera corretta.

Spesso però, noto come in moltissimi casi questi “venditori di informazione” tralasciano alcuni aspetti che potrebbero “bloccare” i clienti ad un potenziale acquisto e adesso, andiamo a vedere insieme quali potrebbero essere una serie di problematiche legate a questo business di cui nessuno parla mai.

Analisi di mercato errata 

Può capitare che dopo le dovute analisi, le stesse possano farci intendere il risultato come un ottimo affare, ma in diversi casi é stato riscontrato che nonostante che le analisi abbiano portato a dei risultati positivi, il prodotto é rimasto invenduto all’interno del centro di stoccaggio di Amazon. Questo rischio fa parte di tutte le attività imprenditoriali, ma non ho mai capito perché nel promuovere un video corso non se ne parla quasi mai in maniera approfondita ( almeno fino a questo momento)

2 Tragitti lunghi ( da dove proviene il prodotto)

Spesso per essere competitivi sul mercato, per ottenere un miglior ritorno economico, si acquista in lotto dei prodotti da poter vendere su Amazon provenienti dalla Cina, e spesso ( a volte non sempre risulta essere cosi) i prodotti non sono di qualità, o addirittura non conforme al regolamento europeo…ma questo é un altro discorso.

Comunque vengono ordinati questi lotti di prodotti con tempistiche abbastanza lunghe.

Durante queste tempistiche lunghe, i prodotti possono danneggiarsi e a volte i resi sono maggiori delle vendite.

3 Costi da sostenere




Iniziare a vendere e di conseguenza guadagnare con Amazon Fba comporta dei costi che non tutti sono in grado di sostenere… Tralasciando per un attimo l’investimento destinato ai prodotti da vendere ci sono altre “cosucce” che vengono “tralasciate” ogni qual volta viene citato il sistema Amazon Fba. Innanzitutto sappi bisogna essere possessori di partita iva per vendere.

Che tu vorrai aprire un srl, oppure una ditta individuale non fa alcuna differenza, stai per vendere dei prodotti e stai aprendo un attività vera e propria, e questo ti obbliga a metterti in regola con il fisco e a pagare le tasse. Amazon richiede un costo di 39,00 euro più iva per il tuo store, e questo non comporterebbe alcun problema, il problema maggiore é che Amazon oltre a chiedere una commissione sul venduto fa pagare anche il posto dove i tuoi oggetti devono “soggiornare” prima di essere venduti.

Conclusioni 

Questo é un semplice articolo rivolto ad Amazon fba ma ce ne sarebbero da dire ancora tante altre…

Il business é molto interessante e potrebbe divenire davvero un ottima fonte di soddisfazione sia professionale che monetaria se presa con professionalità.

L’unica accortezza prima di intraprendere un attività simile sarebbe di svolgere i dovuti calcoli e creare un ottimo business plan che ci illustri in maniera dettagliata tutti i rischi e pericoli inerenti al business stesso. Purtroppo nonostante i vari corsi che si possono trovare in giro per il web, non é detto che possiate riscuotere dei risultati, e che il vostro rischio d’impresa sia pari a zero. Qui, come nella stragrande maggioranza dei business, esiste un vero rischio che va ad incidere sul capitale, e a volte si corre persino il rischio di perdere più del dovuto.

Spero con tutto me stesso di essere stato chiaro con questo articolo, oltre questo ti invito a visionare per intero il mio video :




Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.