//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Come scrivere un libro in 30 giorni.

Ora non voglio fare il guru di turno sia ben chiaro… 🙂

Ma devo proprio confessarti come anche tu (con il giusto lavoro) puoi scrivere il tuo libro in 30 giorni partendo da zero…

Innanzitutto sappi cara lettrice/lettore che:

Il 95% delle persone che leggeranno quest’articolo hanno almeno scritto un libro durante la loro vita.

Eh si, non sono un visionario e tanto meno il “genio della lampada” di turno, ma se la matematica non é un opinione, posso dimostrarti con dati certi che molti di noi “inconsapevolmente” hanno scritto almeno un libro in vita.

Dobbiamo capire che in un libro, si possono contare le parole scritte proprio come in questo mio articolo. Un libro ( in linea di massima) dispone di 15.000 parole. Questo vuol dire che se noi dovessimo posizionarci dietro un pc e iniziare a scrivere potremmo aprire il nostro file word, e nel digitare la bellezza di 15.000 parole ( all’incirca) avremmo il nostro libro bello che pronto.

Ora la domanda sorge spontanea… Abbiamo mai digitato 15.000 parole in vita ?

Prendi per un momento il tuo smartphone e recati immediatamente su tutte le tue chat che utilizzi… noterai che ci sono migliaia e migliaia di parole ( se non di più) digitate negl’ultimi 30 giorni… che dici ? hai controllato? saranno all’incirca 15.000 parole ? Si ?

Bene ! ecco qui che é uscito fuori il tuo libro!

Non ti sto consigliando di pubblicare in formato cartaceo le conversazioni trovate nelle tue chat.

Ora non mi prendere troppo in parola 🙂 ! Non ti sto consigliando di pubblicare le tue conversazioni con le tue amiche ( anche se non é detto che non potrebbe interessare a qualcuno) ma quello che ti voglio far capire e che molti di noi hanno questa abilità di scrivere parole su parole senza rendersene conto quando, se spostassi queste parole e gli dessi un senso compiuto allora potresti trarre soddisfazioni importanti, una soddisfazione ad esempio potrebbe essere quella di scrivere un libro.

Se facessi davvero il conteggio di tutte le parole digitate sui tuoi smartphone o sul tuo pc, noterai che saranno a migliaia.

Non ho il tempo di scrivere.

Spesso quando consiglio l’apertura di un blog alle persone che mi seguono oppure, quando consiglio di scrivere un vero e proprio libro, le persone mi guardano come “allibite” e mi confessano di non aver tempo per la scrittura. Non credo che il tempo per scrivere non si trovi.

Vuoi un esempio reale?

Proprio in questo momento sto aspettando che esca fuori il mio pranzo, e in questi 30 minuti liberi invece di controllare lo smartphone per vedere se ho preso qualche “mi piace” sui social, oppure vedere dei video di gattini che miagolano , sono entrato nel mio blog con username e password e ho iniziato a scrivere quest’articolo, sono passati pochi minuti da quando ho avuto l’intuizione di scrivere e fino ad ora, ho digitato la bellezza di ben 400 parole.

Non impegno tutto il mio tempo per scrivere un libro.

A volte sento alcune persone che credano con tutte loro stesse che scrivere un libro impegni intere giornate lavorative ma, posso confermare che non é affatto cosi. Io ad esempio ho preso la buona abitudine di scrivere due o tre pagine al giorno per completare il mio libro.

Si, da diverso tempo a questa parte ho scritto alcuni libri, e per realizzare queste opere impegno solamente 30-60 minuti al giorno del mio tempo, e devo confessarti che a volte a causa dei miei impegni o di una forte pigrizia 🙂 posso arrivare a dedicarci persino meno. Ora non sto qui a dirti che procrastinare sia sbagliato anche perché ho dedicato articoli su articoli a questa tematiche, e ti consiglio di andare a leggerne subito un articolo molto interessante cliccando qui.

La cosa realmente importante é la costanza.

Se hai iniziato a scrivere per un blog dedica ad esso del lavoro ogni giorno, se hai iniziato a scrivere un tuo libro, allora scrivi due o tre pagine ogni giorno fino a quando la tua opera non sarà completata e potrai cosi pubblicare in autonomia o tramite un editore il tuo libro.

Sii costante e prometti a te stesso di rispettare il tuo obbiettivo di scrivere 2-3 pagine al giorno… Se sei stato attento/a avrai constatato che scrivendo tre pagine al giorno per 30 giorni avrai la bellezza di 90 pagine in totale…

é uscito fuori un libro senza che te ne rendessi conto.

Il difficile in tutto questo…

La realtà é che scrivere non é un dramma. Io personalmente quando ho in mente un idea di scrivere un libro, prendo carta e penna e realizzo un mappa mentale. Non appena ho la mia mappa suddivido i concetti in capitoli e successivamente in paragrafi. Una volta che ho il mio indice detratto dalla mia mappa mentale posso iniziare a scrivere .

Che cosa potrei scrivere io che parto da zero ?

Questo é il dubbio che assale spesso chi vorrebbe creare la propria opera ma non ha idee.

La realtà in tutto questo é che ognuno di noi é bravo nel fare qualcosa. Se ancora non hai una passione o non sei particolarmente bravo in “qualcosa”, allora dovresti perfezionare i tuoi talenti e dedicarti di più alle tue passioni.

Una volta che hai dei risultati concreti oppure sei stato in grado di risolvere un determinato problema, potresti condividere con altre persone i tuoi trucchi e strategie per risolvere quel determinato problema.

Prima che inizi a mettere mano su tastiera poniti le seguenti domande :

In che cosa sono bravo e mi piace davvero ?

Quali problemi ho risolto che possano tornare utili al prossimo ?

Se sei un idraulico e credi di poter aiutare il prossimo scrivendo un libro sul “come poter creare autonomamente un impianto idraulico da zero” allora potrai iniziare a farlo.

Se non lo fai tu lo farà qualcun altro.

Ricordati che se non inizierai tu a scrivere un libro lo farà qualcun’altro perciò, non perdere questa opportunità e inizia a creare la tua opera.

Spero con tutto me stesso che ti abbia “spronato” per iniziare a scrivere il tuo libro. Ti consiglio di registrarti sul blog perché di argomenti come questi ne usciranno diversi e potrebbero tornarti utili :).

Ti auguro il meglio !

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.