//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

l’inganno della gratificazione immediata. Negli affari, nelle relazioni, e in molto altro.

Visto che siamo in tema “crescita professionale” avanzata 🙂 oggi andiamo a capire l’inganno della “gratificazione immediata”, e come la stessa possa essere eliminata o superata per fare in modo che con il giusto tempo (e le giuste azioni) i nostri risultati possano divenire migliori in futuro.

Prima di scrivere un articolo del genere, mi é venuto in mente proprio questo blog e come esso possa essere preso d’esempio per farti apprendere perfettamente il concetto.




Fidati… questo blog non é nato dalla sera alla mattina, i miei articoli non si scrivono da soli, e per scrivere qualcosa di valore e che torni utile al prossimo le ricerche a volte sono “stressanti”. A volte sembra come se non ci fosse mai una fine a tale sistema o tecnica che voglio condividere con le persone che mi seguono e questo, mi comporta ore di studio e di approfondimenti vari.

Nonostante questo blog mi comporti un impegno considerevole una costanza di ferro, e degli “alti e dei bassi”,  lo adoro ugualmente.

é la mia passione, mi ha condotto nel fare di tutto questo un ottima entrata automatica, ma pagando comunque un “caro prezzo”.

Uno degli ingredienti che é stato eccezionale per condire al meglio il tutto, e “sfornare” cosi quest’ ottima pietanza, é stato sicuramente non “cascare” nella trappola della gratificazione immediata.

Una “trappola” ben architettata é quella di avere “tutto e subito”.

Ho capito che il 90% degli Italiani vogliono tutto e subito, si preferisce ottenere immediatamente una gratificazione immediata pur rinunciando cosi ad un vero e proprio benessere  futuro. Mi capita spesso di fare questo giochino e di notare come le persone ( non tutti ma nella stragrande maggioranza dei casi é cosi) non vogliano attendere per ottenere delle gratificazioni immediate.

Questa mancanza di “attesa” comporta a scaturire una mancanza in futuro ,in qualche aspetto della nostra vita. Il mio blog (questo blog) é un ottimo esempio di come io abbia capito che la gratificazione immediata sia di maggior tendenza dell’attesa stessa.

Con questo blog mi sono trovato a parlare con molte persone che hanno citato espressamente le seguenti affermazioni:

  • Chi te lo fa fare di scrivere continuamente per un blog a questo prezzo ?
  • Chi te lo fa fare di studiare continuamente?
  • Chi te lo fa fare a lavorare gratis ?

Ora non continuo con l’elenco perché non voglio perdere la mia motivazione 🙂  o demotivarti, ma puoi ben intuire che queste sono affermazioni che provengono da persone che non hanno un buon senso e scarseggiano “leggermente” di lungimiranza. Queste persone non capiscono che a volte lavorare gratis inizialmente potrebbe portare degli ottimi introiti in un futuro non molto lontano…

Lavorare gratis per riscuotere un tesoro in futuro.

A volte alcuni business on line ( ma persino off line) richiedono costanti attenzioni. Non crei un blog, o non scrivi un libro dalla sera alla mattina, e tantomeno non porti a termine alcun grande progetto dalla sera alla mattina.

Specialmente per chi si trova agli inizi, avviare un progetto potrebbe risultare faticoso e impegnativo, ma quello che non si riesce proprio a “mandare giù” ,sono le ore di lavoro che bisogna dedicare a quel progetto gratuitamente, e pensare al contempo di avere una probabilita che lo stesso non raggiunga un successo economico ( ecco questa é la causa che manda in mille pezzi i nostri sogni e obbiettivi più ambiziosi). Proprio a causa di questa “finta paura” cerchiamo di lavorare per incassare immediatamente il denaro, anche svolgendo mansioni futili, di poca importanza, e che non possano tornare utili al prossimo…che tristezza !

Proprio per questo che invece di allenarci costantemente e fare esercizio fisico ogni giorno per migliorare il nostro aspetto cerchiamo “l’integratore miracoloso” che ci faccia ottenere risultati immediati, e proprio per questo che per non rinunciare al sesso immediato portiamo davanti all’altare una persona che non vorremmo avere mai e poi mai al nostro fianco per il resto della nostra vita, e proprio per questo che scegliamo di destinare il nostro denaro in uno schema ponzi pur di avere una credenza di ottenere velocemente denaro quando in realtà lo stiamo perdendo…

L’enorme problema del “tutto e subito”.

Il tutto é subito é un enorme problema sopratutto da un punto di vista economico/finanziario. Basta scrutare alcune statistiche per avere la prova che in Italia sono in continua ascesa i risparmiatori o (peggio che andar di notte) i veri investitori.

Nessuno vuole sacrificare questa gratificazione immediata e il denaro appena ricevuto viene destinato per soddisfare una nostra gratificazione immediata spesso futile o di poco valore.

Cosi quando si deve scegliere se prendere 100 euro immediatamente oppure ricevere tra un anno 140 euro, la prima soluzione per noi Italiani é sempre la migliore… giusto ?

Cosa preferisci 100 euro immediatamente oppure 140 euro tra un anno ?

Non so che cosa hai risposto in questo preciso momento, ma se anche tu sei rientrato nei risultati delle statistiche nazionali,  allora avrai scelto i 100 euro immediati, e avrai  mandato a “farsi benedire” i 140 euro tra un anno.




Purtroppo questo é un grave problema perché se si avesse una maggiore lungimiranza, e se si “affossasse” una volta per tutte questa gratificazione immediata, allora la nostra vita in un futuro non molto lontano potrebbe migliorare notevolmente.

La gratificazione immediata non ostacola solo il raggiungimento di risultati finanziari, ma essa é insita in molti altri contesti della nostra vita…

Risultati professionali.

La gratificazione immediata riesce a ostacolarci in molti ambiti della nostra vita. Quando ho iniziato a scrivere per questo blog, non avevo alcun riscontro economico. Ho lavorato duramente i primi anni per non ottenere niente in cambio eppure, adesso, dopo diversi “sacrifici “e rinunciando alla gratificazione immediata, riesco ad ottenere del denaro improvviso senza che io abbia pianificato nulla. Torno a ripeterti che iniziare nel creare un gran progetto non é facile per chiunque, ma con costanza e spirito di sacrificio, si possono ottenere dei risultati straordinari, e sinceramente, dopo che ci avrai “fatto il callo” con il tuo business, o qualsiasi altra cosa vorrai crearti per un futuro migliore, noterai che il tuo lavoro diventerà piacevole svolgerlo…

visto che siamo in tema ti consiglio la lettura di questo mio articolo “abitudini”.

Piccole abitudini, piccoli cambiamenti… grandi risultati!




 

Step to step.

Un mio consiglio spassionato é quello di procedere step to step sul tuo lavoro senza affaticarti troppo, e senza fare più del dovuto. Se vuoi andare in palestra per modellare il tuo fisico, comincia gradualmente senza fare sforzi assurdi,  lavorare di più non ti farà ottenere precocemente dei buoni risultati. Uguale dicasi per un business, procedi step to step, se vorrai aprire un blog come ho fatto io, poniti l’obbiettivo di scrivere un articolo ogni due giorni, non c’é bisogno di passare ore e ore sulla tua tastiera, procedi gradualmente e con il giusto lavoro otterrai dei risultati ottimi.

Mettiti “l’anima in pace” e cerca di capire che occorre da parte tua costanza, tempo e determinazione.

Per concludere.

A volte una gratificazione immediata risulta essere “ammaliatrice”… sappiamo di non mangiare quel dolce perché il nostro fisico potrebbe subirne delle brutte conseguenze. Sappiamo che procrastinare sul nostro business ci fa stare a nostro agio seduta stante, ma che in futuro potremmo perdere dei clienti o fatturare meno. Sappiamo che potrebbe essere meglio guadare Netflix piuttosto che leggere un libro dedicato al miglioramento personale, ma poi notiamo come altre persone ottengono risultati professionali notevoli mentre noi no.

Uscire dalla gratificazione immediata é il miglior modo per ottenere risultati grandiosi in futuro.

Spero che  con quest’articolo ti sia tornato utile e che lo condividerai per fare in modo di tornare utile agli altri.

Ti auguro il meglio !

Libri consigliati:

Fattore 1% 

Ingoia il rospo. 

Articolo consigliati :

Come uscire dalla zona di comfort per portare a termine obbiettivi importanti

 




Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.