//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Mintos: prestare denaro on line come se fossi una banca

Attenzione!!!

Prima di continuare con la lettura di questo articolo, sappiate cari lettori che ne io Stefano (autore di questo Articolo), ne altri membri della stefanopacilli.net si assumono alcuna responsabilità di ciò che farete con queste informazioni. Questo non é un consiglio finanziario ma viene esposto il metodo a scopo culturale/informativo.

Detto questo possiamo iniziare…

 




Che cos’é Mintos ?

Clicca qui per registrarti gratuitamente su Mintos

Qui parliamo di un sito vero e proprio  di social lending, dove al suo interno si possono eseguire prestiti tra privati in maniera semplice ma al contempo remunerativa. Il funzionamento di Mintos (senza troppi giri di parole) é molto semplice, concede a chiunque l’opportunità di prestare denaro ad altri utenti, sembrerebbe quasi come se fosse un marketplace dove si vende denaro “sonante”. Il lavoro che noi possiamo svolgere sul web grazie a Mintos sembrerebbe molto simile a quello che svolgono le banche con noi ovvero “vendono denaro”.

Questa piattaforma é solo ed esclusivamente in lingua Inglese, ma per nostra fortuna é di facile comprensione. L’iscrizione avviene come in qualsiasi altra comune piattaforma con richiesta e convalida di documenti, e per essere “operativi” su Mintos non occorrono più di due ore del nostro tempo.

Successivamente potrete vedere una foto della home page (attuale) di Mintos:

Questa azienda ha sede in Lettonia ed é operativa (secondo le statistiche del sito) dal 2015.

Quello che hanno fatto i “ragazzi di Mintos” é stato semplicemente aprire una piattaforma on line, dove i privati potessero prestarsi denaro a vicenda, in cambio di questa operazione semplice Mintos chiede una percentuale per ogni transazione.

Ad oggi le statistiche di Mintos ( nonostante sia un azienda giovane) sono più che positive, e in base ai prestiti erogati per mediazione della stessa, un alta percentuale sembrerebbe essere tornata con degli ottimi interessi… Navigando all’interno del sito, potremmo visionare completamente il loro portfolio prestiti.

Ecco il loro portfolio ( dal momento in cui sto scrivendo)

In tempo reale e senza registrazione possiamo “spulciare” tra tutte le statistiche riguardanti i presti erogati dalla piattaforma.

Sul sito c’é un apposita pagina che ogni utente può visitare anche per rimanere costantemente aggiornati sui prestiti erogati nei  vari settori, e per scoprire le zone dove vengono erogati più prestiti e in quale quantità.

Non riempirò questo articolo di foto della statistiche  di Mintos, perché le statistiche cambiano e sono diverse, ma ricordati che dopo la registrazione potrai recarti sulla pagina apposita e svolgere tutte le ricerche e rimanere aggiornato in tempo reale.

Per poter usufruire della piattaforma ? 

Tutti ( e dico proprio tutti) possono beneficiare dell’utilizzo di Mintos , infatti si stima che ogni investitore possa arrivare a guadagnare come un 12% annuale netto per ogni investimento erogato ( in alcuni casi queste percentuali possono variare) .




Il sito si presta ad accontentare le richieste di ogni suo “prestatore” tanto é vero che ( almeno per il momento) é possibile “finanziare” un prestito partendo da 10 euro. Basta una semplice registrazione ( come abbiamo detto in precedenza) successivamente basta trasferire i fondi dal tuo istituto di credito ( se non hai un istituto di credito a costo zero ti consiglio di aprire uno cliccando qui) a Mintos. Una volta che il tuo e-wallet é pieno con i tuoi “soldini”, allora potrai cercare il finanziamento a cui vorrai partecipare. Una volta che la tua richiesta é stata accolta puoi attendere il ricevimento delle tue rate, il bello e che potrai ricevere le tue mese dopo mese, a meno che il ricevente non abbia delle difficoltà di qualche tipo nel restituire il prestito.

Parliamo di sicurezza.

Mintos nonostante risulti essere una giovane azienda, nell’arco di questi anni é riuscita a mantenere quanto promesso ai suoi clienti. Logicamente ci saranno stati degli “ostacoli” da sorpassare ma in linea di massima, i risultati secondo le statistiche sembrerebbero soddisfacenti.

Oltre questo, sempre all’interno del sito sono presenti alcune clausole che dovrebbero rassicurare in buona percentuale i suoi investitori. Una clausola in particolare che ha colto il mio interesse é il Buyback guarantee che non so bene come possa funzionare perché fino ad ora (per fortuna), non ho visto intervenire l’istituto associato a questa clausola che per farla breve, e sintetizzando sembrerebbe un istituto che nell’evenienza interverrebbe in tal caso il richiedente non risarcisca il finanziatore dopo 60 giorni lavorativi.

Ci sono altre nozioni interessanti che possono definire Mintos come sicura, ma come sempre io dico in tutti i miei video, in questo blog, e in tutti i miei libri…  l’investimento sicuro al 100% non esiste e l’unico investimento sicuro (parere dell’autore) é quello che fai su te stesso, ( ti consiglio di leggere questo articolo interessante quando hai un minuto).

Altro fattore da non prendere “sotto gamba” é il giudizio che Mintos assegna ad ogni richiedente per un prestito. Infatti una volta che potrai accedere ad un prestito (intendo per finanziarlo) , avrai a disposizione tutte le caratteristiche di ogni prestatore, e potrai scorgere nella descrizione dello stesso una “lettera” che classifica il suo livello di sicurezza.




Studiamo per un momento l’immagine precedente. Come puoi notare vicino al link “Mozipo Group” (scritta in blu) é presente una lettera, in questo caso una B- quella non é una semplice lettera, ma il “livello di rischio” che Mintos gli ha affidato. Se infatti ci recassimo nella pagina Mintos Ratings Potremmo accedere ad un elenco di lettere che lo staff di Mintos ha assegnato ad ogni richiedente in base alla “pericolosità”. Ora per comodità ti lascerò qui l’indicatore di stabilità finanziaria in modo da poterlo consultare ogni qual volta ne avrai bisogno

Come puoi vedere abbiamo diversi mezzi per fare chiarezza sull’indice di sicurezza di ogni prestito.

Ritornando all’immagine 3, ovvero dove c’é in bella mostra la lettera b-, possiamo notare anche una piccola nota che cita le seguenti parole:

This loan comes with a buyback guarantee. The loan will be bought back from investors if it becomes 60 or more days delinquent.

Sembrerebbe che questo prestito sia dotato di un ulteriore sicurezza, e nel caso il richiedente non rispetti il suo obbligo di risarcire il finanziatore entro 60 giorni, un apposito istituto si prenderà carico dei questa operazione… Il famoso Buyback Guarantee.

Diversificazione.

Per me Mintos rimarrà un buon metodo per diversificare sui miei investimenti e nonostante io ( come in tutti gli altri investimenti) non mettero mai il 100% dei miei fondi in un unica soluzione, usufruirò di Mintos per diversificare e all’interno della piattaforma investirò in più soluzioni, in modo da mantenere sempre il mio portfolio “calibrato” e con una bassa percentuale di perdita.

Ognuno può intraprendere questo investimento come meglio crede… (non ci sono regole) ma ricordiamoci che diversificare e investire in cose che conosciamo bene ci offriranno molte più opportunità.




Ok andiamo a vedere come beneficiare delle opportunità di questa piattaforma.

Prima di condividere con te qualche opportunità voglio ricordarti di investire sempre in base alle tue possibilità e di non mettere mai e poi mai ( nel caso volessi investire) a rischio le tue finanze, puoi partire con poco e senza fretta.

Comunque, ho creato un file excel ( nel caso ne avessi bisogno) che ti può aiutare non solo a migliorare la tua attuale condizione finanziaria, ma persino a capire quanto potrai investire senza esagerare e quindi senza metterti nei “pasticci”.

Opzione “autoinvest” di Mintos

Opzione “Autoinvest” permette a chiunque di impostare dei parametri per un investimento in Automatico. Supponiamo per un momento che noi volessimo investire solamente in investimenti di tipo “A” ( quindi i più sicuri in assoluto secondo Mintos) e che abbiamo un bel  “moneyback guarantee”, oppure che volessimo unicamente finanziare i prestiti provenienti dal “Vietnam”, perché il Vietnam ci é particolarmente simpatico :).  Abbiamo ulteriori filtri da poter applicare ma per questioni di praticità non ne parleremo ( non temere li potrai studiare tranquillamente una volta iscritto). Dal momento che i nostri parametri sono “settati” nel miglior modo, questo “autoinvest” investirà il nostro denaro in automatico. Si soffermerà sui nostri requisiti per destinare il denaro in ulteriori prestiti.

Ogni qual volta che un prestito torna con degli interessi, quel denaro “tornato in dietro” viene destinato ad un ulteriore prestito.

Sinceramente non usufruisco di questo optional gratuito del sito ( anche se a mio parere ottimo) perché voglio continuamente dare una “sbirciantina” a tutti i miei investimenti e chissà, forse un giorno imposterò anch’io il pilota automatico e riscuoterò solamente le mie rendite 🙂 ( a patto che non capiti qualche cattivo pagatore).

Primary market 

Sempre sul sito possiamo accedere al primary market,  da qui, possiamo prestare il nostro denaro a persone comuni che hanno bisogno di un semplice prestito personale.

Secondary market 

Nel secondary market possiamo prestare il nostro denaro a delle agenzie di intermediazione che vendono il prestito, ( a quanto pare) si possono trovare buoni affari in questa sezione, ma per mia esperienza i tassi di interesse sembrerebbero inferiori a quelli del “primary market” se pur più rischioso.

Ok io spero di essere stato utile con questo articolo, se ti piace l’idea di prestare il tuo denaro e riaverlo indietro completamente con degli interessi allora clicca qui e iscriviti.

Ti auguro di guadagnare molto dai tuoi soldi 🙂 e ti consiglio di rimanere aggiornato iscrivendoti sul blog… Un grande saluto !

 

 




Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.