//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Come uscire dalla zona di comfort per portare a termine obbiettivi importanti.

Prima di iniziare caro lettore o lettrice di questo mio umile blog, sappi che voglio consigliarti la lettura di questi due “libricini” che a parer mio non possono assolutamente mancare nella nostra biblioteca sotto la voce “Crescita personale”

I due libri che sto studiando e che ti consiglio di leggere sono questi qui:

Il potere delle abitudini

Ingoia il rospo.

Ok in genere scrivo “qualcosina” prima di consigliare un qualche libro di crescita , ma in questo caso volevo iniziare consigliandoti due ottime letture perché, una volta che avrai terminato di leggerli potrai approfondire in maniera “mirata” gli argomenti che andremo a trattare insieme in questo articolo, quindi mi raccomando dai una bella “letta” adesso a questo mio articolo, ma successivamente studia per bene questi due libri e approfondisci tutti i concetti.

Come ben sai, credo molto nella pianificazione degli obbiettivi. Ho dedicato diversi articoli su questo blog, e ho girato anche qualche video proprio su queste tematiche…credo che se non si definiscono per bene sin da subito i nostri obbiettivi a lungo termine e a breve termine, rischieremo di non direzionarci mai verso la meta desiderata, d’altronde, un capitano di una nave deve sapere da che parte direzionare il suo vascello, altrimenti rischia di rimanere disperso in mare in “balia delle onde”.

Una volta che avrai stilato per bene i tuoi obbiettivi dovrai metterti “in marcia” per portarli a termine; dovrai agire di giorno in giorno per far in modo che la tua meta si avvicini sempre di più, se non agisci credo che molto difficilmente potrai arrivare a dei risultati concreti, quindi ricordati di agire subito, dopo aver “impostato” per bene i tuoi obbiettivi.

Quando la strada non é liscia ma tortuosa

Ricordi l’ultima volta che ti sei iscritto/a in palestra?

Iniziare é stato a dir poco “entusiasmante” , per i primi due o tre mesi abbiamo avuto una motivazione tale che ci ha letteralmente spinto nel preparare la nostra borsa e andare ad allenarci. Ma dopo tre mesi di allenamento vediamo che occorre una notevole forza di volontà per continuare… che i nostri muscoli ci fanno male dopo ogni allenamento, che i risultati non arrivano nel modo in cui avevamo sperato e che l’ambiente non sembra poi cosi “eccitante”, come abbiamo percepito i primi giorni che abbiamo frequentato la nostra palestra.

Queste seccature incombono incessantemente su ogni ramo, sia per chi vuole perdere peso, sia per chi vuole avviare un business on line, sia per chi vuole creare “un qualsiasi cosa”.

Quando inizia “la salita” conviene “ingoiare il rospo”.

Stavo leggendo il libro di Brian TracyIngoia il rospo” e dietro a questo semplice “modo di dire” si nascondono immense verità. Quando inizi a trovare “salite” e continui ostacoli nel tuo percorso ti conviene “ingoiare” il rospo e proseguire per la tua strada.

Con questo vorrei farti capire che :

Se non te la senti di andare in palestra…. “Ingoia il rospo” e vai ad allenarti

Se non te la senti di scrivere….”Ingoia il rospo” e inizia a scrivere

Se non vuoi chiamare il tuo cliente adesso….”Ingoia il rospo” e chiamalo proprio ora.

Durante il nostro percorso siamo come “invasi” da rospi da ingoiare” io ad esempio in alcuni miei business devo “ingoiare rospi di continuo.

A volte devo confessarti che mi sento demotivato nel scrivere articoli su questo blog…ecco l’ho ammesso !

A volte vorrei starmene in panciolle e rimandare a domani, ma non lo faccio, perché sono sicuro che se rimando allora dopo pagherò un brutto prezzo… il prezzo “fatale” della procrastinazione.

Ti consiglio di leggere questi miei articoli quando hai un minuto (sopratutto il primo) :

Lavorare sull’invisibile per raggiungere il successo.

Piccole azioni giornaliere per migliorare.

Come smettere di procrastinare.

Nonostante io abbia un “debole” per la scrittura, e mi piaccia molto scrivere nonostante io abbia questa forte passione, a volte mi sento stanco, vorrei tanto procrastinare e vorrei in quel preciso momento proprio non “ingoiare il rospo” e invece con della forza di volontà quasi da ammirazione 🙂 mi siedo dietro la mia scrivania e pian piano inizio a scrivere.

Quando si trova la motivazione giusta ?

Ho già parlato di motivazione in diverse occasioni, e a differenza di come vogliono farti credere alcuni “guru del web”, la motivazione é importante sia prima di andarti ad allenare sia prima di iniziare a scrivere e sia prima di avviare una tua start up.

Senza motivazione non si percorrono lunghi tragitti, conviene sempre partire motivati che demotivati, questo é un dato di fatto.

Come trovare motivazione 2 consigli semplici semplici.

Io quando vorrei procrastinare chiudo per un momento gli occhi e immagino che il mio obbiettivo sia completato. Mi immagino nel preciso momento del traguardo, e questo mi aiuta a portare a termine i miei obbiettivi senza dar troppo peso alla procrastinazione.

Se vuoi dimagrire… immaginati quando avrai perso i tuoi odiati 10 kg.

Se vuoi più denaro, immagina come potrebbe essere il tuo conto in banca quando avrai terminato i tuoi lavori e starai guadagnando.

Ulteriore trucco

A volte a causa di una stanchezza irremovibile e per altre 1000 motivazioni cerchiamo di procrastinare oppure “aggirare” i nostri obbiettivi.

Io ero uno di quelli che cercava migliaia di scuse pur di non affrontare il problema, o per non agire a causa di una forte pigrizia. Sono stato per alcuni anni con questo vizio “deteriorante”, ma con il tempo mi sono reso conto che dovevo trovare un rimedio a questa “brutta piaga” e cosi ho fatto. Ora per trovare motivazione nel creare qualcosa agisco immediatamente senza pensarci. Il segreto ( se cosi lo vogliamo chiamare) é proprio questo, bisogna agire senza pensarci e mentre stiamo agendo nel fare qualcosa, troveremo una motivazione in più per farla… sembra strano o palesemente scontato, ma provaci e vedrai che sto dicendo il vero.

A volte procrastinare fa bene.

Non dimentichiamo che a volte procrastinare fa bene. Se siamo esausti dopo una giornata di lavoro allora é inutile fare qualcosa giusto per portarla a termine. Rischieremo di svolgere un lavoro in maniera pessima e questo non comporta in alcun buon risultato, anzi, potrebbe farci peggiorare la situazione in cui siamo attualmente. Arrivati a questo punto, converrebbe procrastinare oppure potremmo passare ad un ulteriore lavoretto magari “più leggero”, giusto per andare a dormire un po più soddisfatti. 🙂

Per concludere.

Il successo in un determinato settore non é scaturito dalla fortuna, ma dal lavoro costante. E fidati che se anche non credi che con il lavoro costante tu possa ottenere successo in un determinato ambito, allora non dovrai credere che standotene a “braccia conserte” tu possa ottenere successo in qualcosa. Ricordiamoci sempre che la strada da percorrere non é liscia ma spesso é tortuosa e con diversi ostacoli. Bisogna essere in grado di affrontarla (ingoiare il rospo).

A volte si devono compiere dei veri e propri sacrifici, e il positivo in tutto questo é che un giorno potremmo finalmente godere di ottimi benefici scaturiti dal nostro lavoro.

Spero caro amico/a mio che il mio articolo ti sia stato utile. Non mi rimane che augurarti il meglio e mandarti un forte saluto.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.