//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Guadagnare on line qualche brutto pensiero frequente.

Ho deciso di scrivere un articolo che ci “accomuna tutti” ma sopratutto tematiche del genere riguardano coloro che iniziano a guadagnare on line e hanno qualche brutto “pensiero” e ho notato che questi “pensieri” sono frequenti specialmente per chi si trova agli inizi.

Quali sono questi brutti pensieri ?




 

Partiamo dall’inizio in modo che possa essere chiaro sulle tematiche che andremo ad affrontare insieme oggi.

Forse avrai deciso di iniziare a guadagnare  on line, forse avrai intenzione di avviare una vera attività mettendoti in regola con il fisco, oppure vuoi semplicemente creare un extra per migliorare la tua condizione finanziaria attuale. Non saprei dirti per quale motivo dovresti aver preso in considerazione il fatto di voler monetizzare on line, ma se ti trovi agli inizi molto probabilmente in testa ti saranno balzati diversi pensieri (non proprio buoni).

Come tutto inizia 

In genere quando si inizia una nuova “avventura sul web” l’entusiasmo é altissimo, si inizia con il nuovo lavoro  e sembra che inizialmente siamo le persone più felici sulla faccia della terra. Ne ho qualche prova perché innanzitutto anch’io non appena ho un idea o un progetto per la testa sono molto eccitato e entusiasta di poterlo realizzare,  ma anche altre persone iniziano e subito dopo “mollano tutto oppure perdono l’entusiasmo?

Perché accade questo ?

Come é possibile rimediare?

Nelle attività on line ne capitano di “tutti i colori”, a volte si avvia un business con l’idea di poter monetizzare in un determinato modo, quando andando avanti ci si accorge che le fonti di guadagno provengono in maniera completamente differente. Ne capitano davvero tante in questi settori, e spesso capitano in modo o forma che non ci aspettiamo.

Durante il percorso.

Ora mi aiuterò con un esempio per farti capire cosa voglio trasmetterti con questo mio articolo.

Un esempio classico che mi piace condividere con tutti  é quello  “di aprire un blog”. I costi del blog sono alla portata di tutti, tutti possono permettersi di aprire un blog con pochi euro, basta che ti rechi su siteground, ti registri, scegli il tuo hosting,  installi wordpress e il gioco é fatto… il problema non é l’investimento iniziale il problema é fare in modo che il blog diventi un vero attivo…

per intendersi il tuo blog dovrebbe diventare qualcosa che produca reddito.

P.s se hai intenzione di aprire un blog ti consiglio la lettura di questo mio articolo molto interessante:

Come creare un blog partendo da zero.

Ma torniamo a noi.

Aprire un blog, oppure un canale YouTube, oppure un store su eBay non é difficile, il difficile in tutto questo é raggiungere il successo.

Come si ottiene il successo in questo lavoro ?

Costanza 

Spesso noto che le persone si arrendono facilmente. Purtroppo se aprirai un blog domani  non credo che inizierai a monetizzare tra qualche giorno, forse attrarrai una buona mole di traffico precocemente se indovini i giusti argomenti di tendenza, ma per quanto riguarda i guadagni non credo che riuscirai a monetizzare precocemente.

Io non ho la bacchetta magica per farti raggiungere il successo immediatamente, ma dopo diversi casi di studio mi sono reso conto che chi ha raggiunto davvero successo (non solo con un blog) é perché non ha “mollato”, bisogna avere costanza e perseveranza in un progetto anche quando si nota che i guadagni non vengono a noi o non sono immediati. Prova a svolgere un indagine di chi ha raggiunto successo on line, sembrerebbe perché ha offerto molti contenuti e perché non si é mai arreso nonostante tutte le problematiche legate a questo lavoro.

Piccoli guadagni.

Ricordo quando mi trovavo agli inizi sul web non avevo enormi conoscenze di web marketing o guadagno on line. L’unico attivo che avevo creato da casa mia con molto “sudore e sangue” era su eBay, avevo eseguito un piccolo investimento comperando uno store virtuale sul sito di aste on line più famoso del mondo, e con una tecnica comperavo e rivendevo senza sosta 365 giorni l’anno. Ricordo che concludevo persino affari durante la giornata di natale, accaparrandomi oggetti a poco perché molte persone avevano di meglio da fare che partecipare ad un asta il giorno di Natale 🙂

Comunque il mio lavoro era intenso . Il problema non era il lavoro duro (in fin dei conti mi piaceva)  il vero problema era che le mie entrate non erano affatto soddisfacenti.

Ricordo che per alcuni periodi quello store fatturava dai 600 ai 1200 euro al mese, mentre in altri mesi ( tipo febbraio) rimanevo a “bocca asciutta” senza riscuotere un bel niente, e con delle tasse da pagare.

Potevi immaginare la mia rabbia quando preparavo poche spedizioni o nessuno acquistava i miei oggetti in vendita. Si lo ammetto mi lamentavo e non riuscivo proprio a capire che cosa mi stava frenando da dei buoni guadagni ma dopo diverse riflessioni e arrabbiature varie, mi sono reso conto del mio “sbaglio”.

Un giorno come tanti altri mi accorsi che quello che stavo facendo non era sufficiente, lavoravo e aspettavo di guadagnare mentre potevo benissimo migliorare quella condizione agendo, e creando qualcosa di diverso.

Creare più entrate sul web.

Ora se stai guadagnando poco o  niente con il tuo business on line sappi che puoi creare un altro business anche partendo da zero, oppure con un investimento minimo. Io presi questa decisione notando che un solo business non dava buone soddisfazioni economiche, e non offriva entrate costanti, allora decisi che era il momento di creare qualcos’altro, qualcosa di nuovo… vuoi un consiglio sincero ? Ti consiglio ( se ancora non lo avessi fatto) di avviare un ulteriore business in modo da poter migliorare le tue finanze. La fortuna di oggi é che internet é nostro amico ( frase citata nel libro di Joe Vitale) quindi possiamo creare piu entrate sfruttando più siti o portali anche partendo da zero e senza denaro.

Ti consiglio la lettura di questo mio interessante articolo :

5 metodi per guadagnare sul web partendo da zero.

Attenzione a come si calcolano  i guadagni.

In molti casi le persone mi scrivono e si confidano con me dicendo :

Stefano sono entrato ora in un network marketing ma non riesco a guadagnare bene. Oppure ho aperto un blog, ma la monetizzazione é scarsa , o persino. ho il mio canale YouTube ma non mi si fila nessuno.

Ora lo so cosa si prova quando si avvia un business e e non si ottiene un gran che, ma attenzione ai calcoli svolti perché a volte i guadagni mensili o giornalieri sono insoddisfacenti, ma se andassimo a calcolare i guadagni annuali allora potrebbero “uscire” fuori cose interessanti.

Io ad esempio in una mia attività (parlo sempre di attività on line) riesco a guadagnare 250 euro al mese, questo vuol dire che con impegno e costanza posso aumentare i guadagni, ma attualmente i miei introiti sono di circa 3000 euro l’anno. Ora questo é un esempio  più che buono perché questo lavoro necessità di 1 o 2 ore giornaliere, e per questo non é affatto male. Se lo stesso lavoro mi avesse chiesto 8 ore giornaliere allora  era senza ombra di dubbio un business da bocciare. Logicamente questo non é l’unico business che porto avanti, ne coltivo diversi ormai e sono all’opera di giorno in giorno per tenerli attivi, si certo per avviare un business occorre passione e costanza, ma é un sacrificio che sono disposto a correre dopotutto 🙂 .

Quando inizi con il tuo nuovo business on line tieni sempre a mente il tempo che dedichi a quel business e i guadagni annuali. Ti consiglio in merito di leggere questo mio articolo:

La prova dei 90 giorni per migliorare.

Fai ció che ti piace.

Un altro consiglio che mi sento di darti “spassionatamente” é quello di trovare qualcosa che adori veramente fare. A me ad esempio mi piacciono i concetti di istruzione finanziaria e di guadagno on line. Per questo ho aperto un blog e ho dedicato ad esso ben 150 articoli su queste tematiche. La stessa cosa cara lettrice o lettore la puoi fare anche tu, ti dovrai specializzare su qualcosa che ami veramente e lavorarci con costanza, in modo che un giorno potrai lanciare il tuo video corso come ho fatto io oppure potrai monetizzare in molti altri modi.

Prima di lasciarci ti consiglio la lettura di questi libri interessanti che possono fare davvero la differenza:

Attrai denaro ( Joe Vitale) 

euro 100 bastano.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.