//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

eBay 5 consigli per migliorare le vendite.

Eccoci di nuovo a parlare di un sito che cela enormi opportunità che sono disponibili per chiunque.

é stato creato nel 1995 da Pierre Omidyar e ancora oggi si difende bene come il migliori sito di aste on line del pianeta.

Sto parlando di eBay, uno dei migliori mercati esistenti su questo splendido mondo. Forse già ne sarai a conoscenza ma voglio comunque ricordare qualcosa su questo fantastico sito (tanto ci “costa” qualche riga).

Su eBay non importa di che sesso sei, quale sia il tuo credo religioso, oppure la tua condizione sociale o economica, su questo sito mio carissimo o carissima (dipende da chi sta leggendo in questo momento) lettore puoi vendere e acquistare qualsiasi cosa, puoi sbarazzarti di oggetti che non utilizzi più ormai da tempo (tipo quelli che stanno accumulando polvere in solaio o in garage), puoi aiutare la tua ansiana e gentile vicina a vendere i suoi vecchi vinili riposti nel suo scantinato, oppure puoi finalmente fare spazio nel tuo armadio vendendo ciò che non indossi più da tempo. Non occorrono grandi “doti informatiche” per iniziare a guadagnare su eBay, ti basta visualizzare qualche video (magari su YouTube) e subito dopo potrai iniziare a scattare una bella foto sul prodotto che vuoi vendere e potrai cosi beneficiare di una mole di persone che sono disposte ad acquistare il tuo prodotto. Se vorrai utilizzare eBay come un venditore occasionale non ti serviranno grandi strategie oppure tecniche di marketing avanzato, quello che ti occorre sarà una reflex oppure uno smartphone, e una connessione ad internet e il tuo oggetto da vendere.

Non ho voluto scrivere un articolo per spiegarti le potenzialità di eBay anche perché ho già dedicato al sito alcuni articoli e potrai andarli a leggere quando vuoi proprio su questo blog, un articolo che mi piace é questo ad esempio:

eBay come guadagnare, creare un extra mensile o avviare una vera attività

Quello che mi ha “spinto” a scrivere un articolo proprio oggi (l’articolo che stai leggendo) é per la necessità che hanno molti venditori di migliorare il fatturato sul sito, ovvero dei consigli che potrebbero tornare utili per migliorare le vendite.

Spesso mi contattano delle persone ( sopratutto dopo che hanno visionato alcuni dei miei video su questo tema) confessandomi che il loro lavoro non é soddisfacente e siccome si sono affidati a eBay per creare un business desiderano in qualche modo far aumentare le loro vendite con la speranza di poter guadagnare di più.

Allora eccomi qui con questo articolo nel tentativo di aiutarti a migliorare le vendite sul sito.

Proprio qui parlo di 5 semplici tecniche che potrebbero davvero aiutarti a miglirare il fatturato. Ricordati comunque che ogni giorno ci sono strategie e tecniche nuove, e se queste informazioni ti piacciono e pensi che possano tornarti utili allora ti consiglio di iscriverti su questo blog in modo da rimanere aggiornato sui miei futuri articoli o altri prodotti informativi.

Ti basta compilare due righe e subito dopo continuare con la lettura:

Ok ora che abbiamo messo le “cose in chiaro” possiamo finalmente passare “ai fatti” e elencare le diverse strategie che per il momento stanno aiutando diversi “ebayer”.

Prima di continuare con la lettura dai un occhiata al mio video dedicato ad eBay:

Consiglio numero 1 “Sponsorizzate”

Questo “trucchetto” ( se cosi lo vogliamo chiamare) é possibile metterlo in pratica solo se si dispone di un negozio eBay. é di fatto un optional in grado di far aumentare la visibilità sui nostri prodotti, logicamente dietro una “ricompensa” da riconoscere a eBay stesso.

Prima di tutto, quello che ti occorre fare é scegliere il prodotto che vorresti pubblicizzare.

Come si vede che un prodotto ha più visibilità di un altro ?

Basta che ti rechi (anche adesso se vuoi ) su eBay e svolgi una comune ricerca, noterai che alcuni prodotti che compaiono sul motore di ricerca hanno una scritta “sponsorizzato” e questo perché l’inserzionista ha pagato una tariffa “maggioritaria” proprio per far aumentare le probabilita di comparire nel motore di ricerca eBay con maggior frequenza.

Un ottimo esempio é riportato nell’immagine seguente:

Questi prodotti sono in “rilevanza” sul motore di ricerca eBay perché l’inserzionista ha deciso di far promuovere da eBay stesso il suo prodotto e per far si che lo stesso ottenga più visite.

Ricordati che tutto questo é possibile solo pagando eBay e solo possedendo uno store (almeno dal momento in cui sto scrivendo).

Per “promuovere” un qualsiasi oggetto basta recarsi sulla pagina di vendita ovvero dove si inserisce il prezzo del prodotto, la foto, la descrizione etc .

In fondo vicino al pulsante che serve per far pubblicare il nostro prodotto c’é la possibilità di selezionare una percentuale, la stessa verrà utilizzata per calcolare il costo della promozione.

Ora ti faro vedere dove si trova questo pulsante con un immagine :

Ad esempio se il nostro prodotto costa 10 euro e noi decidiamo di sponsorizzare il nostro prodotto al 50% eBay (una volta che il prodotto sarà venduto) tratterrà il 50% sulla vendita, in questo caso 5,00 (cinque) euro di commissione, più la commissione finale.

Ricordati che più alta sarà la percentuale che darai ad eBay più il sito farà in modo di poter far guadagnare “visibilità” al tuo prodotto.

Ok ora possiamo passare al consiglio numero 2

Utilizzare tutte le modalità di vendita.

Avrai notato che su eBay esistono diverse modalità per vendere i tuoi prodotti, alcuni di esse possono essere il famoso formato asta on line, oppure il compralo subito.

Ora sono sicuro che tu avrai già dato un occhiata a queste modalità, ma non so se hai fatto caso se effettivamente i tuoi prodotti rientrano anche in questo tipo di “gerarchie” che ora ti illustrerò.

Come puoi vedere é possibile non solo creare annunci su ebay in formato compralo subito oppure asta on line, ma dovrai inserire i tuoi oggetti in modo che siano “i piu costosi” i piu economici, con spese di spedizione gratuita e cosi via. Dovrai fare in modo di “essere presente” in qualsiasi modalità cosi da poter raggiungere più persone possibili.

Un venditore otterrà più visualizzazioni quando avrà un oggetto per ogni categoria, quindi quando avrà prodotti in vendita sia nuovi che usati, sia con il prezzo più alto che più basso etc

Bene anche questa é andata 🙂 passiamo ora al consiglio numero 3

Minimi dettagli.

Spesso do una mano alle persone che non hanno un buon tornaconto sul sito (stiamo parlando sempre di eBay), ammetto che a volte non si possono fare miracoli, ma spesso le vendite non si “direzionano” nella parte giusta perché alcune persone non fanno caso ai minimi dettagli.

A volte svolgo consulenze e noto che alcune persone on line non sanno proprio come vendere in maniera professionale.

In genere queste piccole “accortezze” non riguardano i venditori professionisti ma più che altro i venditori occasionali che sono “alle prime armi” sul sito ( o in qualsiasi altro marketplace) e non sanno proprio da che punto iniziare. In questo paragrafo ti consiglio di stare attento/a a dei dettagli che forse non avrai preso in considerazione, ma spesso sono all’attenzione di molti utenti che bazzicano sul sito.

Partiamo ora con qualche “sotto consiglio” che spero possa aiutarti a migliorare le tue vendite.

Foto dell’oggetto

Se scatti le tue foto in maniera superficiale o con apparecchiature poco professionali non otterrai molte soddisfazioni sulle vendite, questo perché anche “l’occhio vuole la sua parte” e un immagine vale più di mille parole. Se noti che le tue immagini non sono ottime, allora ti consiglio di acquistare dei prodotti per far in modo che le tue immagini risultino professionali e di qualità, se noti che il tuo smartphone non soddisfa alcuni requisiti allora il mio consiglio é di recarti su Amazon e acquistare una macchina fotografica professionale o un altro smartphone. Se noti che le tue immagini hanno una pessima luminosità potrai recarti sempre su Amazon e acquistare un kit per fotografi. Un buon kit potrebbe essere proprio questo:

Clicca sull’immagine

https://amzn.to/2VJfw9q

Potrai infine eliminare lo sfondo alle tue immagini se vorrai e aggiungere scritte altre immagini il tuo logo aziendale o qualsiasi altra cosa vorrai.

Io per rimuovere i miei sfondi e aggiungere scritte (e via discorrendo) utilizzo canva un software on line gratuito ( solo per le opzioni essenziali) e con un piccolo investimento si possono “sbloccare” tanti altri opzional che possono tornarci sempre utili (anche per altri business). Puoi recarti anche adesso su canva, ma ricordati di tornare qui e leggere per intero questo articolo: Clicca qui per dare un’occhiata a Canva.

Descrizioni accurate.

A volte le descrizioni vengono prese con superficialità e con poca importanza, quando in realtà ricoprono un ruolo importante per il nostro lavoro. Ricordati che un inserzione più sarà ben scritta e migliori saranno le probabilità che il tuo prodotto venga venduto. Inoltre c’é una differenza “astronomica” quando si descrive il nostro prodotto con un editor semplice offerto da eBay e quando si descrive il nostro oggetto in html.

Voglio farti un esempio condividendo proprio qui due inserzioni di cui una descritta in Html e un altra con editor semplice

Descrizione semplice:

Descrizione in Html

p.s pubblico solo due foto per farti capire il “concetto” ma la descrizione di questo prodotto continua con caratteristiche tecniche, metodo di pagamento, tempi di spedizione etc.

Se non sai da dove inziare con html ti consiglio un sito, il funzionamento é molto semplice ed é completamente gratuito, lo puoi trovare al seguente indirizzo:

https://www.use.com

Con questo sito potrai creare le tue inserzioni in Html (creare dei veri template) in maniera semplice e gratuita.

p.s ricordati che una volta che avrai creato la tua inserzione dovrai verificare se la stessa viene visualizzata correttamente da altri utenti, per svolgere un lavoro ottimale ti consiglio di affidarti a questo sito gratuito per verificare l’idoneita della tua inserzione:

https://bulkchecker.i-ways.net/ebay/it

Potrai verificare tu stesso se la tua inserzione rispetta il regolamento di eBay; se sarà presente qualche errore il sito ti aiuterà nel correggerlo.

Feedback

Per “conquistare” la fiducia del cliente un metodo ottimo é il rilascio del feedback. Se disponi di una bacheca con molti feedaback avrai molte piu probabilità che il tuo oggetto venga venduto, se invece non avrai molti feedback sulla tua bacheca un utente ( a volte non sempre é cosi ) preferirà comperare lo stesso prodotto ma da un altro venditore magari un power seller con 1000 o piu feedback positivi.

Ora non voglio consigliarti di acquistare tutto su eBay per “gonfiare” al meglio la tua bacheca feedback (anche se come idea non é proprio da buttar via) ma se disponi di poco budget o non vuoi destinare tanto denaro a qualcosa di simile, allora il mio consiglio é quello di acquistare piccoli oggetti di poco valore in modo da ottenere in breve tempo un ottimo quantitativo di feedback.

Un buon acquisto potrebbe essere anche ebook o video corsi economici.

Ne puoi trovare a centinaia su eBay, proverò proprio adesso a svolgere una semplice ricerca per vedere cosa ne esce fuori:

Ricordati che alcuni ebook in vendita non sono ben “visti dallo staff di eBay ricordati di acquistare e pubblicare ( nel caso vorresti ricervere feedback come venditore) solo prodotti che rispettino il regolamento “vero” questo per non rischiare di farti chiudere l’account.

Detto questo passiamo al consiglio numero 4

I dati dei tuoi clienti.

Nel momento in cui il messaggino compare sul nostro eBay dicendo “Oggetto venduto” la nostra felicità aumenta e cosi siamo pronti per spedire il nostro oggetto :).

Verifichiamo tutti i dati del cliente, prepariamo il suo pacco e spediamo immediatamente.

Questa che ti ho appena descritto sembrerebbe la “procedura normale” per tutte le vendite svolte, ma da oggi cambieremo qualcosa delle nostre “normali” procedure nel tentativo di migliorare il fatturato.

Il consiglio che voglio darti dopo aver svolto una vendita é questo qui:

Ricordati sempre di salvare i dati dei tuoi clienti .

Tempo fa non davo importanza a questo fattore, ma con il tempo mi sono ricreduto completamente.

In America c’é un detto… L’oro é nella lista. Ricordati che una volta che avrai venduto i tuoi prodotti, eBay ti fornira tutti i dati dei tuoi clienti ovvero indirizzo di posta elettronica, indirizzo fisico, numero di cellulare o di domicilio e via discorrendo. Potrai mandare un email al tuo cliente e dirgli di poter memorizzare il suo indirizzo (sia fisico che virtuale) per poterlo in questo modo contattare in futuro in caso di promozioni, svendite o semplicemente nuovi prodotti in catalogo.

Questa strategia é estremamente importante, ricordati che a volte bastano 1000 clienti che spendono 1000 euro in un anno sul tuo store per guadagnare 100.000 euro

Il tuo obbiettivo nel contattare i tuoi clienti dopo ogni acquisto e di far si che essi diventino amici o clienti affezionati.

Ulteriori fonti di traffico

In genere questa tecnica la consiglio per chi dispone di un ecommerce e non di uno store all’interno di un marketplace tipo eBay; ma visto e considerato che diverse persone hanno fatto di eBay il loro unico attivo, voglio offrirti questo ulteriore consiglio sperando che tu possa migliorare la tua condizione attuale. Potrai sfruttare ulteriori fonti di traffico per indirizzare i tuoi visitatori sul tuo store.

Un mezzo ottimo che potrebbe promuovere al meglio (e sopratutto gratuitamente) i tuoi prodotti é YouTube. Potrai girare un video con la tua videocamera mentre descrivi al meglio il tuo prodotto, le persone visioneranno i tuoi video e nell’infobox potrai inserire il link che indirizza sull’acquisto dei tuoi prodotti o del tuo store (sarai tu a valutare).

Ricorda che Dovrai girare i tuoi video in maniera ottimale e di continuo, solo cosi potrai acquisire un buon quantitativo di traffico. Poniti l’obbiettivo di girare almeno 3 video alla settimana sui tuoi prodotti, questo per fare in modo di indirizzare i visitatori di YouTube (attualmente il sito più trafficato) sul tuo store eBay.

Prima di lasciarci voglio illustrarti come poter pubblicare il link sull’infobox di YouTube e la macchina fotografica economica che é in grado di girare ottimi video e scattare ottime immagini :

Lo so… questo é un mio video del canale, ma non dispongo di un canale dedicato alla promozione dei prodotti eBay e quindi ho preso il mio come esempio…perdonami ! 🙂

vedi nell’infobox della descrizione ? Si proprio li puoi pubblicare il link che indirizza al tuo store eBay oppure ai tuoi semplici prodotti.

Voglio consigliarti una macchina fotografica economica che risulta ottima per girare video e scattare buone foto

Clicca sull’immagine:

https://amzn.to/2WQFMex

consiglio Bonus!

Se vuoi promuovere prodotti tramite link e guadagnare ( programma di affiliazione) allora potrai iscriverti a eBay partner network. Se desideri essere aggiornato/a su una futura guida di eBay partner network allora ti consiglio di iscriverti sul blog inserendo i tuoi dati nel box qui di seguito.

Bene!

Detto questo dobbiamo lasciarci 🙁 ma non ti preoccupare scriverò di continuo in modo da darti (almeno spero) sempre ottimi consigli. Ti consiglio la lettura di altri miei fantastici articoli:

4 lati negativi dei marketplace tipo eBay o Amazon di cui nessuno parla.

Come guadagnare di più creando più attivi.

5 metodi per guadagnare sul web partendo da zero.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.