//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Farsi finanziare senza banca.

Grazie alla tecnologia oggi il web sta progredendo in maniera a dir poco  sbalorditiva.

Siamo in un epoca dove le opportunità aumentano e tante “seccature” che tempo fa erano essenziali oggi vengono eliminate grazie a nuovi metodi per chiedere denaro .

Oggi voglio rivelare un ottima opportunità (e un ottima seccatura in meno) che chiunque “può cogliere” per chiedere denaro, sto parlando del crowdfunding, un ottimo sistema per farsi finanziare senza mettere  piede dentro una banca.

Che cos’é il crowdfunding ? ( insieme di fondi)

In fin dei conti é un sito internet dove sono presenti progetti, acquirenti, e prestatori. Di crowdfunding oggi ce ne sono molti e ognuno di loro ha caratteristiche ben contraddistinte l’uno dall’altro. Grazie a questi nuovi sistemi é possibile chiedere un importo ben preciso e i “prestatori” possono investire il loro denaro in questo progetto, in modo da riscuotere un premio o degli interessi sempre se lo stesso ottiene successo.

Da diverso tempo a questa parte esistono diversi sistemi di crowdfunding, durante la mia permanenza sul web mi sono reso conto che ne sono nati molti e si diversificano in più settori:

Sociale-Immobiliare-Imprese (start Up)-progetti creativi-Progetti legati al mondo cripto-energie rinnovabili.




Sul web se esegui una semplice ricerca verrai sommerso da milioni di risultati, ma ognuno si differenzia da un altro in base al progetto che si vuole realizzare e anche in base al budget che si ha a disposizione.

Partiamo dal basso.

Non é necessario “partire in grande” chiedendo  ingenti somme di denaro per realizzare un impresa milionaria, oggi possiamo chiedere grazie a questi sistemi dei piccoli budget per una nostra invenzione o addirittura un opera nata grazie alle nostre passioni. Un sito simpatico che ho avuto modo di leggere buone recensioni é eppela, puoi visitare il sito anche adesso se vuoi cliccando qui:

https://www.eppela.com

Su eppela non ha importanza se vuoi farti “finanziare” la tua bottega dove scolpisci il legno, oppure un progetto sociale; puoi registrarti sulla piattaforma e pubblicare il tuo progetto piccolo o grande che sia in pochissimo tempo in modo da poter ricevere i tuoi fondi per realizzare cosi il tuo sogno.

Per me questo sito é ottimo se non si vuol realizzare un progetto “oneroso” oppure si vuol chiedere aiuto  via web senza troppo impegno.

Anche poste Italiane assieme ad eppela  ha avviato un progetto molto simile e grazie a questo istituto di credito centenario si può beneficiare di molte agevolazioni, puoi dare un occhiata anche subito se vuoi  al seguente indirizzo:

https://postepay.poste.it/postepaycrowd.html

Se l’ambizione cresce…

Non é detto che  si possono finanziare solo piccoli progetti.

Se vuoi creare la tua start up, oppure vuoi dar vita alla tua impresa e hai bisogno di un buon budget per realizzare il tuo progetto, allora potrai trasferire la tua idea su un crowdfunding valido  tipo mamacrowd, in questo modo potrai farti finanziare e avviare cosi il lavoro dei tuoi sogni.

Puoi visitare il sito quando vuoi cliccando al seguente indirizzo:

https://mamacrowd.com

Gia dalla Homepage del sito puoi notare un elenco con belle immagini di ottimi progetti innovativi. Ti sarai reso conto che già nella home page é presente una lista niente male di start up innovative che partono dalla tecnologia fino all’intelligenza artificiale.

Un altro sito che ha colto la mia attenzione non appena ho cliccato sulla homepage é stato crowdfund me ( https://www.crowdfundme.it) Il sito é pieno di progetti da poter finanziare ma il bello in tutto questo é che nel portale ho notato che non sembrerebbe necessario avviare una grande start up innovativa, ma ( parere dell’autore) sono presenti dei progetti semplici, alcuni sembrerebbero molto simili a progetti già esistenti. Chissà forse non occorre un ingegno stile “Albert Einstain” per poter creare un buon progetto e farsi finanziare.

I vantaggi del crowdfunding sono molti, e spesso chi gode di ottimi benefici sono sia chi vuole farsi finanziarie un progetto e sia chi finanzia (riscossione interessi sul proprio denaro), ma comunque bisogna capire che tutto questo non é uno scherzo e ci sono impegni sia sa parte di chi vuole ottenere credito sia da chi finanzia il progetto.

Non é un gioco 

Anche se stai evitando di farti finanziare dalla tua banca, voglio ricordarti che facendoti finanziare da dei privati hai pur sempre l’obbligo sia fiscale che morale di restituire il denaro con gli interessi (accordi iniziali) .

Non puoi partire dal presupposto di chiedere dei fondi su qualcosa di cui non sei esperto, o pensi che non possa avere mercato ( tanto per fare degli esempi) dovrai essere minuzioso sul tuo progetto in ogni singolo punto e solo allora potrai farti finanziare.

Prestare attenzione alle fee o tasse varie.

In alcuni casi bisogna stare attenti ai costi che lo stesso crowdfunding ci chiede per poter beneficiare dei fondi che si vogliono ottenere. In alcuni casi le spese generali sono notevoli. é pur vero che in diverse occasioni avrai delle agevolazioni fiscali che se paragonate ad un istituto di credito saranno sempre vantaggiose, ma un occhio di riguardo al contratto prima di esporre le tue idee saranno sempre un gesto saggio (mio umile parere).

Un attenzione sulle diverse tasse va rivolta sia a chi finanzia sia a chi vuole farsi finanziare. Esistono oggi molti crowdfunding ma ognuno ha costi convenienti e altri meno.

Con questo articolo spero di averti aiutato a capire come migliorare la tua condizione finanziaria potrai prestare il tuo denaro guadagnando degli interessi oppure potrai realizzare il lavoro dei tuoi sogni eliminando l’aiuto (chiamiamolo in questo modo) di una banca.

Spero come sempre di essere stato utile.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.