//cdn.iubenda.com/cookie_solution/safemode/iubenda_cs.js

Programma Affiliazione Amazon si guadagna davvero ?

Ora che tu sia un neofita del guadagno on line, oppure uno “smanettone” che vuole sapere come crearsi un extra dal proprio sito web, blog, o canale YouTube sei nel posto giusto, perché con questa guida capiremo una volta per tutte se con il programma di affiliazione Amazon si guadagna davvero.

Ho deciso di scrivere una guida su questa tematiche perché il programma di affiliazione Amazon “fa molta gola” al popolo del web.

I motivi per cui scaturisce un notevole interesse al pubblico sono semplici… in primo luogo é un programma gratuito e senza fee o tasse mensili, basta semplicemente iscriversi condividere i link e il gioco é fatto.

Il secondo motivo per cui é cosi “di gola” é che tutti noi conosciamo Amazon il “gigante” del commercio on line, senza ombra di dubbio uno dei migliori marketplace del nostro pianeta.

Ma a parte questo, quello che affascina molto di questo sistema, é che possiamo “recuperare” un qualsiasi link, di un qualsiasi prodotto e promuoverlo sul nostro sito, blog, canale YouTube e chi più ne ha più ne metta, in completa autonomia.

Quindi ricapitolando la registrazione é gratuita, per promuovere un prodotto basta “estrapolare” il link di un qualsiasi prodotto presente su Amazon e incollarlo sul proprio blog ( o molto altro), e se qualche visitatore clicca sul link che noi abbiamo condiviso e di conseguenza acquista si riceve una commissione sul venduto.

per spiegarmi meglio, ti faró un esempio pratico proprio in questo momento.

Per registrarti gratuitamente sul programma puoi farlo quando vuoi da questo link:

https://programma-affiliazione.amazon.it/home

Una volta completata la registrazione avremo a disposizione una serie di “strumenti virtuali” in grado di facilitarci il lavoro e rendere il tutto meno laborioso possibile.

Ora io sono regolarmente iscritto al programma di affiliazione Amazon e ogni qual volta voglio promuovere un determinato prodotto, mi basta andare su Amazon (comune marketplace) e recarmi sulla pagina apposita del prodotto.

Ti faccio un esempio pratico. Voglio sponsorizzare una console game ad esempio una playstation 4 cosa faccio ? vado su Amazon e cerco questo prodotto.

Se si clicca su “testo” in alto (proprio vicino a testo+immagine) comparirà un link che potrai condividere dove vorrai tu.

 

Voglio ricordarti che questa barra con su “testo e testo+ immagine, comparirà solamente quando ti sarai iscritto/a ad Amazon affiliazione.

Ma torniamo a noi… abbiamo il nostro link bello che pronto, e quando desideriamo possiamo condividerlo come sto per fare io in questo momento ecco un esempio di link:

https://amzn.to/2RIegNe

Ogni visitatore che cliccherà su questo link, e di conseguenza acquisterà questa console, io riceverò una commissione da parte di Amazon.

Ora non voglio creare un tutorial su come sponsorizzare al meglio i link di Amazon, anche perché il web già ne é pieno.

Ma voglio soffermarmi più che altro sulla triste verità che circonda questo mondo cosi mal intrapreso e poco coerente.

Innanzitutto é giusto capire perfettamente qual é il tariffario di commissioni di Amazon, perché le commissioni variano da prodotto a prodotto, te lo puoi studiare quando vuoi da qui:

https://programma-affiliazione.amazon.it/help/operating/schedule 

Ora che conosci le tue “commissioni” bisogna solamente capire come guadagnare realmente ovvero come far acquistare i nostri visitatori …e qui viene il bello.

Far cliccare e di conseguenza acquistare i prodotti che noi stessi promuoviamo non é sempre semplice come si crede e oltre questo, per far si che si riescano a scaturire molte vendite ( e guadagni) occorre quello che é necessario “sempre” per una buona “riuscita” on line… il traffico.

Le persone che hanno creato portali ben “trafficati” ovvero quei portali che “pullulano” di visitatori, hanno molte più probabilità di successo con il programma di affiliazione a differenza di chi non ne a.

Possiamo notare che molti youtuber di fama consigliano i loro prodotti su Amazon inserendo i rispettivi link nella descrizione dei loro video, e ogni qual volta un loro visitatore acquista loro ricevono una commissione.

Quindi possiamo dedurre che se non abbiamo molto traffico nei nostri portali (blog-sito canale YouTube etc) non possiamo aspettarci un “gran che” di ricavi scaturiti dalle nostre vendite.

Attenzione, non mi fraintendere perché non sto dicendo che non sia ottimo guadagnare con questo  programma, anche perché é gratuito (come detto in precedenza), veloce e non necessita di particolari attenzioni come in molti altri business.

Spesso io promuovo libri sul mio blog (questo blog) libri che ho letto e che mi piacciono personalmente e che voglio consigliare a chi mi segue.

I miei link sono “sparsi”sul mio blog, li ho condivisi nel momento in cui stavo per scrivere un determinato articolo, e da allora sono rimasti li, e ogni qual volta che qualcuno clicca e di conseguenza acquista io ricevo una piccola commissione da parte di Amazon.

In conclusione…

il programma di affiliazione Amazon lo vedo più come un entrata extra che come un metodo di lavoro, a meno che tu di “traffico” non ne abbia tantissimo.

Ricordati che le commissioni variano da categoria a categoria e questo é un fattore determinante per una buona riuscita.

Se non hai traffico o molti visitatori ,Puoi affidarti al programma di affiliazione Amazon per ricevere un extra mensile ma non di più.

Spero che con questo articolo abbia tolto ogni dubbio sul programma di Affiliazione…

 

 

Prima di darti ulteriori informazioni "fichissime", ti andrebbe di condividere questo articolo ? A te non costa assolutamente nulla a me dai una mano per farmi conoscere 🙂 grazieShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.